Seleziona una pagina

IL NOSTRO LABORATORIO

World Trade S.r.l., con il suo brand Pinsificio Romano è una realtà in crescita nel settore della produzione artigianale di Pinsa Romana. Nel nostro laboratorio di oltre 1000 mq a San Cesareo (RM), realizziamo con grande cura  prodotti unici e innovativi e per questo selezioniamo con molta  attenzione le nostre  partnership commerciali.

La nostra Pinsa Romana è un prodotto da forno ottenuto secondo un preciso disciplinare artigianale che prevede un lungo processo di lievitazione e maturazione dell’impasto con una durata di non meno di 72 ore a temperatura controllata.

Nata in tempi antichissimi, la Pinsa Romana può essere considerata un’antenata della pizza. Tuttavia, sarà sufficiente assaggiarla per rendersi conto delle differenze con quest’ultima.

Infatti, messo a confronto con l’impasto della pizza classica, quello della Pinsa prevede un apporto notevolmente superiore di acqua (fino al 90%) e una percentuale più bassa di lievito. Il risultato è una preparazione molto più digeribile e meno calorica.

A favorire la digeribilità della pinsa, ma anche la sua friabilità e fragranza, sono oltre alle lunghe lievitazioni e l’alta idratazione dell’impasto con acqua rigorosamente fredda, l’utilizzo di uno speciale mix di farina di frumento, farina di riso, farina di soia e e lievito madre essiccato. Nella realizzazione del nostro impasto non viene utilizzato grasso animale bensì viene impiegato l’olio extravergine di oliva.

L’impasto viene lavorato a mano in modo del tutto differente da quello della pizza, dando luogo ad un prodotto che ha nell’unicità uno dei suoi punti di forza.

La morbidezza dell’interno della pinsa è frutto soprattutto della farina di riso. A quest’ultima spetta il compito di “fissare” l’acqua versata nell’impasto durante la cottura. La farina di soia e il lievito madre essiccato conferiscono la croccantezza esterna, la fragranza e un aroma inconfondibile.

Il basso utilizzo di farina di frumento conferisce alla Pinsa un minor indice glicemico rispetto ad altri prodotti da forno e lo rende ipocalorico. La soia aumenta l’apporto proteico e l’uso di olio extravergine di oliva limita praticamente a zero la percentuale di grassi saturi e quella del colesterolo.Per mantenere sano e autentico il prodotto non viene utilizzato alcun  additivo e conservante. Le Pinse vengono sottoposte ad una rapida precottura e imbustate in atmosfera protettiva mantenendo inalterate le proprietà e la fragranza per 60 giorni in frigorifero. La Pinsa ha una forma ovale di 20 cm x 30 cm e un peso di 250 g. Si presta perfettamente ad essere gustata in purezza con un filo d’olio o ad essere farcita con un infinità di ingredienti sia salati che dolci, freddi o caldi.

Pinsificio Romano ha però pensato anche ad un altro formato che è il Panino di Pinsa da 14 cm di diametro e 150 g di peso. Avendo le stesse qualità di leggerezza e digeribilità della Pinsa tradizionale, il formato Panino risulta perfetto per servire hamburger di carne o vegani e qualsiasi altra farcitura. Dopo lunghe prove e ricerche, Pinsificio Romano ha creato una ricetta unica e ineguagliabile, sia per la versione classica dell’impasto della Pinsa classica, che per le varianti con l’aggiunta di estratti naturali vegetali i quali conferiscono colori invitanti senza alcun uso di stabilizzanti e additivi.

Sia per il formato Pinsa che per il formato Panino, proponiamo le varianti alla barbabietola, alla zucca, all’ibiscus e carota. Il gusto e la leggerezza, uniti ai particolari colori proposti, fanno di queste varianti con estratti vegetali qualcosa di unico.Inoltre abbiamo creato un impasto speciale che ha come ingrediente principe il “Tartufo Nero Pregiato”. La Pinsa e il Panino al tartufo acquisiscono così una nuova dimensione sensoriale!

 

Preparazioni e modi d’uso

 

Per gustare la Pinsa dorata e croccante

  • Togliere dalla busta la Pinsa.
  • spennellare la superficie della Pinsa con olio o acqua, aggiungere rosmarino a piacimento.
  • Infornare per 4-5 minuti a 240/250 gradi in forno statico preriscaldato.

Sfornare, aggiungere ancora un filo d’olio e sale a piacere ed è pronta per accompagnare salumi, formaggi e tutti i condimenti che si desiderano!

 

 

Per gustare la Pinsa Margherita

  • Togliere dalla busta la Pinsa.
  • Stendere sulla base il pomodoro il sale e l’olio quanto basta.
  • Infornare per 4-5 minuti a 240/250 gradi in forno statico preriscaldato fin quando i bordi si iniziano a dorare.
  • Aggiungere mozzarella o formaggio filante.
  • Infornare di nuovo per 4-5 minuti per far sciogliere la mozzarella.
  • Sfornare, aggiungere ancora un filo d’olio e basilico a piacere ed é pronta da gustare!!!

 

Per gustare i Panini di Pinsa

  • Togliere dalla busta il Panino
  • Idratare leggermente con poca acqua la superficie superiore
  • Infornare per 4-5 minuti a 240/250 gradi in forno statico preriscaldato.

Sfornare il panino e si é pronti per servire hambuger gourmet di carne o vegani oppure con salumi, formaggi, salmone e tutti i condimenti che si desiderano!